Home

03 Marzo 2017,

 9.00 – 18.00

Milano -

 Maggiore -

 via Celoria 2 – Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari

E’ indispensabile formarsi e formare operatori in grado conoscere la normativa cogente da utilizzare come strumento propedeutico per implementare, aggiornare e migliorare sistemi di gestione della qualità e della sicurezza alimentare integrati. A tal fine il Consorzio A&Q propone 54 ore di formazione teorico pratici:
1. Normativa Nazionale ed Europea in materia di Sicurezza alimentare;
2. Normativa Volontaria dei Sistemi di Gestione Integrati per la Qualità e Sicurezza alimentare
con l’obiettivo di formare nuove e competenti figure professionali al ruolo di consulente e/o Quality and Safety Assurance dell’Industria Alimentare.
Il corso rilascia una qualifica Certiquality di Auditor Interno dei Sistemi di gestione per la Sicurezza Alimentare UNI EN ISO 19011:2012,UNI EN ISO 9001:2015, UNI EN ISO 22000, BRC e IFS versione corrente.
Eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre il 15 Febbraio 2017
Chiusura delle iscrizioni: 24 Febbraio 2017
EVENTO ATTIVATO – ULTIMI POSTI DISPONIBILI: PER INFO formazione@poloaq.it

03 Aprile 2017,

 9,00-18,00

Milano -

 Maggiore -

 Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari – via Celoria 2

Con la pubblicazione della versione definitiva di UNI EN ISO 9001:2015 sono state valorizzate alcune tematiche “centrali” per ogni organizzazione, quali l’ascolto del contesto, la leadership, la focalizzazione su tutte le parti interessate, la business continuity e l’approccio basato sul rischio (Risk Based Thinking). Di conseguenza, la conduzione di un audit efficace richiede una sempre maggiore visione sistemica dell’organizzazione e una adeguata preparazione sulle interazioni tra i diversi processi aziendali. La nitidezza di questa fotografia dipende dalla consapevolezza dell’auditor sulle relazioni tra aspetti formali e impatti sostanziali dei processi oggetto di audit, anche alla luce delle ridotte necessità prescrittive di ISO 9001:2015 e del maggior focus sulla valutazione delle prestazioni. Il corso presenta esempi di attività realizzative sul settore alimentare e dei servizi correlati.
Il corso include esercitazioni e casi studio interattivi.
Eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre il 20 Marzo 2017
Chiusura delle iscrizioni: 27 Marzo 2017

24 Maggio 2017,

 9.00 – 18.00

Milano -

 Aula Maggiore -

 via Celoria 2 – Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari

La sicurezza alimentare è strettamente correlata alla presenza di pericoli veicolati dagli alimenti al momento del consumo. L’introduzione di tali pericoli nell’industria alimentare può avvenire a qualsiasi punto della filiera rendendo indispensabile lo sviluppo di un sistema di controllo integrato. La norma UNI EN ISO 22000:2005 e lo schema FSSC 22000 consentono all’industria del settore alimentare di sviluppare competenze, metodo e strumenti di lavoro per organizzare, produrre e commercializzare prodotti sicuri e salubri attraverso un controllo di processo mirato alla:
-costituzione e corretta applicazione dei principi HACCP del Codex Alimentarius;
-creazione e lo sviluppo di un sistema di gestione integrato basato sulla valutazione del rischio;
- integrazione dei principi dell’HACCP con i “prerequisite programmes” (GMP/SOP/SSOP).
Il corso promuove consapevolezza, comprensione ed implementazione della norma attraverso l’acquisizione degli strumenti per renderla attuabili all’interno di qualsiasi organizzazione alimentare. Documentazione volontaria ed accessoria saranno un ulteriore strumento finalizzato a rendere pratico
quanto teoricamente descritto.
Eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre il 10 Maggio 2017
Chiusura delle iscrizioni: 17 Maggio 2017

08 Giugno 2017,

 9.00 – 18.00

Milano -

 Aula Maggiore -

 Via G. Celoria 2, Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari

Lo sviluppo di procedure di gestione permanenti basate sui principi del sistema HACCP, obbligatorio da legge per le aziende del settore food, è uno strumento indispensabile per garantire la salubrità e la sicurezza degli alimenti immessi in commercio. Il Sistema HACCP deve essere uno strumento dinamico rispondente ai principi della normativa cogente che si adatta alle diverse realtà aziendali e ai loro cambiamenti. Fondamentale per chi opera nel settore è aggiornare le proprie competenze per sviluppare adeguati programmi di prerequisito (PRP), formulare una corretta analisi del rischio (HA) e definire quanto ne consegue (CCP, Limiti critici, monitoraggi). Il corso rilascia attestato valido al fine di dimostrare le competenza e conoscenza richieste dallo schema BRC al Team Leader per la sicurezza Alimentare.
Eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre il 25 Maggio 2017
Chiusura delle iscrizioni: 01 Giugno 2017

28 Aprile 2017,

 9.00 – 18.00

Milano -

 Aula Maggiore -

 via Celoria 2 – Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari

Il Regolamento (UE) 1169/2011 relativo alla fornitura d’informazioni sugli alimenti ai consumatori aggiorna e semplifica le norme precedenti sull’etichettatura degli alimenti. Lo scopo di tale innovazione è quello di tutelare ulteriormente la salute dei consumatori e assicurare un’informazione chiara e trasparente. Ma come nasce un’etichetta di un prodotto alimentare e come controllare il delicato processo che porta l’Industria Alimentare ad etichettare il prodotto finito prima della sua immissione sul mercato?
Durante la giornata evento sarà presentata la sintesi delle principali novità normative introdotte dal regolamento ed affrontati i passaggi procedurali aziendali che portano alla nascita dell’etichetta ed al controllo del processo “etichettatura” alla luce delle richiesta della normativa cogente e degli standard di certificazione volontari.
Eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre il 12 Aprile 2017
Chiusura delle iscrizioni: 21 Aprile 2017